Noceto, a soli 15 minuti da Parma, eccezionale centro gravitazionale della Food Valley, Patrimonio Mondiale dell’Unesco. La famiglia Utini, artigiani ed imprenditori del gusto, inaugura il ristorante col proprio nome dentro le mura antiche ove un tempo raggiunse la fama stellata L’Aquila Romana.

Palazzo Utini è uno straordinario invito ad un’esperienza gastronomica di alta qualità in un territorio che è un’opera d’arte per i sensi.
Executive Chef è Roberto Monopoli, il quale firma una meravigliosa carta ispirata alla cucina emiliana contemporanea, potendo contare sul pregiato supporto della consulenza di Enrico Bartolini, lo chef più stellato d’Italia, “direttore artistico” che indica la strada verso l’armonia.

Monopoli esalta col proprio talento cristallino gli ingredienti locali e la tradizione parmense attraverso un approccio decisamente attuale. Il raffinato lavoro in cucina parte dai sapori… Così com’erano, per presentarli a tavola col raffinato linguaggio di oggi, in una meravigliosa sinfonia tra passato e presente. Pura seduzione.

Roberto Monopoli

Nato a Casamassima, Bari. Fa della cucina la grande passione della vita. Nei piatti mette in mostra tecnica ed esperienza, basando le ricette sull’autenticità dei sapori e sulla personalità delle idee, perché il fine è sempre la soddisfazione del palato.

D’altra parte Roberto vanta un percorso culinario davvero importante: ha già indossato la stella Michelin da protagonista, in veste di executive chef al ristorante Cielo di Ostuni, all’interno del Relais & Chateaux La Sommità, ed in precedenza aveva già meritato la stella Michelin anche a Villa Grey, a Forte dei Marmi.

Riconoscimenti ottenuti al culmine di un percorso professionale completo che gli ha permesso di costruire un eccellente bagaglio gastronomico, in passato infatti ha lavorato – al di là di alcuni passaggi in ristoranti con 1 stella – all’interno di cucine molto raffinate e premiate con 2 stelle Michelin: il Piccolo Principe di Viareggio, il ristorante Château de la Chèvre d’Or in Francia, Sadler a Milano e Caino in Toscana.


Oggi è il nostro formidabile executive chef.

Top